Frantoio Oleario Zenobi dal 1953
proprieta
Caratteristiche organolettiche
Cosa Contiene?
L'olio extravergine di oliva è oggi considerato sia dai nutrizionisti che dagli operatori della ristorazione un alimento a tutti gli effetti: è ormai superata l'idea che lo si vuole semplice condimento.

L'olio extravergine d'oliva consta di due frazioni:
- Saponificabile: circa il 98-99% e costituita da trigliceridi.
- Insaponificabile: circa il 1-2%, e costituita da componenti minori quali antiossidanti e vitamine.

L'olio extra vergine di oliva ha moltissime proprietà utili alla salute del nostro organismo, si ricava dalla spremitura delle olive che sono il frutto della pianta dell'olivo (o ulivo) il cui nome scientifico è Olea europeae.
L'olio d'oliva, a differenza da tutti gli altri oli che si ottengono da semi, è l'unico che si ottiene dal frutto della pianta; l'olio di oliva extravergine si ottiene dalla spremitura meccanica delle olive escludendo qualsiasi trattamento industriale.
Per meritarsi la denominazione di olio di oliva extravergine, oltre ad essere estratto in modo esclusivamente meccanico, l'olio non deve essere soggetto ad alcun tipo di riscaldamento, il suo grado di acidit� non deve essere superiore allo 0,8% ed il suo punteggio da un punto di vista organolettico non deve essere inferiore a 6,5. Tutti gli oli che non soddisfano queste caratteristiche vengono messi in commercio con altre denominazioni.
Composizione Chimica Olio di Oliva Extravergine
L'olio extra vergine di oliva contiene il 99,9 % di lipidi, beta-carotene, vitamina E e 0,2 mg di ferro ogni 100 gr di olio.
I lipidi sono costituiti da trigliceridi che sono i principali costituenti dell'olio e che sono costituiti da acidi grassi tra i quali quelli più importanti sono l'acido oleico, l'acido linoleico, palmitico e stearico.
Altri componenti dell'olio extravergine di oliva sono i fitosteroli, un gruppo di steroli che ha la proprietà di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.
I polifenoli invece, insieme ai fitosteroli, al beta-carotene ed alla vitamina E, hanno proprietà antiossidanti che sono in grado di contrastare l'attività dei radicali liberi.
Caroteni e clorofille invece sono dei pigmenti che contribuiscono alla colorazione dell'olio; oltre a questi troviamo poi sostanze volatili come idrocarburi, alcoli ed aldeidi.
Vendita Olio di Oliva Extravergine
Olio extravergine di oliva
L'olio extravergine di oliva è un alimento estremamente sano e genuino, con un'alta digeribilità che aiuta il fegato, regolando allo stesso tempo la funzione gastrica e diminuendo cos� il rischio di sviluppare l'ulcera duodenale.
L'olio extravergine di oliva si distingue da altri oli alimentari in quanto sopporta molto più degli altri le alte temperature. E' in assoluto il più indicato per le fritture, mantenendo intatte le sue proprietà senza deteriorarsi, resistendo fino a temperature di 180º.
Precisazioni
Si sentono spesso voci che sostengono che l'olio extravergine d'oliva sia generalmente più grasso rispetto agli altri oli; questo è completamente falso. Infatti tutti i tipi di olio sono costituiti al 99% da grassi e quindi il loro apporto di calorie è lo stesso per tutti.
Un'altra diceria abbastanza diffusa è quella che sostiene la "pesantezza" dell'olio extravergine d'oliva, ma fortunatamente gli studi condotti hanno dimostrato il contrario e cioè che l'olio di oliva extravergine è caratterizzato da un'alta digeribilità.
Probabilmente questo pregiudizio nasce dal fatto che l'olio extravergine è molto saporito ed aromatico, a dispetto di altri lavorati con solventi e privati di odore, cos� da dare una sensazione di leggerezza, ma è solo una sensazione.
Olio Extravergine di Oliva e Calorie
Ogni 100 grammi di olio si ha un apporto calorico pari a 899 Kcalorie.
Il Marchio DOP e IGP
La sigla DOP significa Denominazione di Origine Protetta e sta ad indicare un prodotto che è strettamente collegato alla zona di produzione e ne garantisce cos� la provenienza; questo marchio garantisce che tutti i procedimenti produttivi sono stati eseguiti nell'ambito della zona d'origine.
A differenza del marchio DOP, il marchio IGP sta invece ad indicare che almeno una delle fasi di lavorazione � avvenuta nel luogo d'origine.
I Polifenoli
I polifenoli sono una sostanza molto importante ai fini della conservazione dell'olio stesso, poich� possiedono propriet&eagrave; antiossidanti. La loro presenza impedisce che avvengano i processi di irrancidimento dell'olio e ne garantiscono quindi la stabilit&eagrave;.
Allo stesso tempo conferiscono all'olio un profumo fruttato ed un gusto amarognolo leggermente pizzicante. Numerosi studi hanno dimostrato le proprietà e i benefici di queste sostanze sull'organismo umano.
Curiosità Olio Extravergine di Oliva
Le prime piantagioni di ulivi ebbero luogo circa 6.000 anni prima della venuta di Cristo, ed esattamente in Palestina e Siria; solo nel 1000 A.C. l'ulivo venne importato in Italia.
L'olio di oliva extravergine può essere diviso in due gruppi: il saponificabile, rappresenta circa il 99% ed è costituito da trigliceridi. Insaponificabile, rappresenta circa l'1% ed è costituito da antiossidanti e vitamine varie. Queste sostanze antiossidanti hanno proprietà e benefici molto importanti per la salute del nostro organismo.
La sensazione di pizzich�o alla gola che si avverte gustando l'olio extravergine di oliva è sintomatica di un tocco di salute in più; infatti questa sensazione dipende da una sostanza con proprietà antinfiammatorie, scoperta da pochissimo tempo, e chiamata oleocantale e che ha gli stessi effetti di una sostanza antidolorifica chiamata ibuprofene che pare abbia anche proprietà antitumorali.
L'olio di oliva è praticamente un grasso allo stato liquido a temperatura ambiente.
Un paio di cucchiaini al mattino, a digiuno, possono risolvere i problemi di chi è afflitto da stitichezza cronica.
Differenza tra Olio Extravergine e altri Oli
L'art. 35 del reg. CE 1513/2001 del luglio 2001 descrive quali sono i parametri e le definizioni che riguardano i vari tipi di oli ottenuti dalle olive.
L'olio di oliva extravergine è l'olio che si ottiene dalle olive esclusivamente con processi meccanici o fisici con l'utilizzo del calore per facilitarne l'estrazione ma in quantit� tale da non modificare le proprietà dell'olio stesso. Oltre al processo di lavaggio, decantazione, centrifugazione e filtrazione le olive non subiscono nessun altro trattamento. L'olio di oliva extravergine può quindi essere considerato a tutti gli effetti un vero e proprio succo di frutta con tutti i vantaggi ed i benefici che ne derivano per la salute.
Purtroppo non tutti sanno che tutti gli altri oli (dall'olio di oliva ai vari oli di semi), derivano da processi di raffinazione mediante l'uso di solventi chimici che avvengono in vere e proprie raffinerie industriali e non in frantoi oleari come avviene per l'olio extravergine d'oliva.
Purtroppo tutto questo non viene pubblicizzato dagli organi di informazione e la legge permette che un olio prodotto mediante l'utilizzo di processi e sostanze chimiche venga venduto con la denominazione di olio di oliva; tutto questo ovviamente a discapito dell'ignaro consumatore.
separatore
separatore
Frantoio Oleario Zenobi - Via Piagge Novali, 18 - 60031 Castelplanio (AN) - Partita IVA 02724190422
Sito realizzato da Stefano Errani